Chi Sono.

UMBERTO GIACALONE

Ho trentacinque anni, sposato, vivo a Milano. Esercito la libera professione di Medico Dentista presso uno Studio privato in centro città e presso un grande Ospedale milanese. Sono quotidianamente a stretto contatto con persone di diverse categorie e lavori, ognuna con le sue esigenze e i suoi problemi.

Potete vedere il mio Curriculum dettagliato su Linkedin 

Sono un Blogger, amo il giornalsmo, la politica come servizio, leggere e viaggiare.

Il merito è fondamentale nella vita di tutti i giorni: senza esso non esiste la possibiltà di cambiare il proprio stato erimane solo la raccomandazione, i favori, la corruzione, la cooptazione per  conoscenza degli amici o dei familiari, la casta e tutte le alternative discriminatorie peggiori che dominano il nostro Paese a tutti i livelli come criterio di selezione per il nostro lavoro ed il vivere quotidiano al posto di una sana meritocrazia basata su capacità, conoscenza, attitudine di ciascuno. Il merito on è un giudice che condanna ma un ascensore comune a cui tutti possono avere accessso e una societa deve sviluppare le attitudini di ciascuno.

Ecco perchè In Italia manca un compiuto senso liberale e NON liberista delle istituzioni, la visione di uno Stato garante che non fa più  parte della libera competizione tra cittadini o tra imprese ma che ne salvaguarda la parità di
condizioni sia tra fruitori di servizi sia tra utenti degli stessi la sostenibilità in termini di esistenza e non è contrario al WELFARE  (welfare e dignità sul lavoratore e non sul posto di lavoro) per permettere una sana competizione intesa come selettiva del merito di ciascuno (persona, università o impresa nel rispetto dei diritti fondamentali di ciascuno (salute e ambiente, libertà di scelta nel rispetto di quella altrui, dirtto allo studio teso allo sviluppo della attitudine di ciascuno, diritto al lavoro compreso il reddito di cittadinanza non assitenziale ma teso alla formazione e al lavoro.)

Occorre essere onesti e irremovibili sulla questione della legalità, nei comportamenti pubblici e privati: questa è la base per ogni discorso successivo.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s